STAMPATE LE VOSTRE FOTO!

Quante centinaia o migliaia di immagini digitali avete attualmente sui vostri computer o sui vostri smartphone? E quante di queste immagini avete stampato come vere fotografie o in un libro fotografico? Anzi quando è stata l’ultima volta che avete tenuto in mano una vera foto stampata?

Mai prima d’ora abbiamo scattato così tante foto come facciamo oggi. E non parlo solo di persone come me che abbiano una passione speciale per la fotografia. Tutti fanno costantemente le foto!

Eppure sembra che le foto non siano più così importanti per noi. Non le stampiamo più. Scorriamo tra centinaia di immagini sui nostri smartphone o sul computer, le condividiamo online e le inviamo ad amici e parenti. Ma lì finisce.

Siamo diventati così abituati a digitalizzare tutto che riteniamo di non aver più bisogno di vere fotografie stampate. Le immagini digitali sono persino gratuite. Allora perché pagare per le stampe? Ve lo dico io perché:

Se volete mantenere le vostre foto per sempre in modo da poter mostrare ai vostri figli, ai vostri nipoti e ai vostri bisnipoti la storia della loro famiglia attraverso le fotografie – così come voi avete probabilmente conosciuto la vostra sfogliando i vecchi album di famiglia – DOVETE stamparle.

Un giorno o l’altro i vostri file jpg non varranno NIENTE. Basta pensare ai vecchi floppy disc che oggi sono del tutto inutili.

Il mondo digitale cambia così velocemente, e qualsiasi prodotto digitale, inclusi i file di foto, non dovrebbe mai essere considerato permanente o di lunga durata.

Il modo in cui digitalizziamo tutto nella vita di oggi è – secondo me – spaventoso. Libri, riviste, giornali, film, musica, lettere e (soprattutto) fotografie sono passati dall’essere oggetti tangibili nelle nostre borse, sui nostri tavoli, nei nostri cassetti, sui nostri scaffali ad essere file di dati fisicamente inesistenti localizzati su un computer, nella rete o sui nostri smartphone.

Gli scienziati stanno già parlando di come il nostro XXI secolo potrebbe diventare una “era scura digitale” o un “buco nero dell’informazione” a causa del rischio che le future generazioni potrebbero non essere in grado di accedere a tutte le informazioni che vengono archiviate solo digitalmente.

I file digitali sono ottimi per l’uso online e come secondo backup di foto stampate, ma non sono vere fotografie. E credetemi: la possibilità che qualcosa di brutto possa accadere ad una stampa fotografica è molto più piccola della possibilità di perdere un file digitale.

Se non stampate le vostre foto, potete essere certi che un giorno, probabilmente prima che poi, spariranno per sempre, e alle future generazioni non rimarrà niente o molto poco da guardare.

Per ciò quando fate una sessione con me riceverete le vostre foto come stampe. E non vi preoccupate: avrete anche i file. Ogni immagine acquistata come stampa verrà consegnata anche come file digitale ad alta risoluzione.

E se avete un budget limitato non vi preoccupate: Scegliete la qualità invece della quantità. Meglio avere 10 o 20 foto stampate che amate davvero e che potete guardare ogni singolo giorno a casa vostra anziché avere 50 file bloccati su un computer.

Le stampe ci saranno per sempre – i file digitali no.

error: Content is protected !!